Regolamento CAMPIONATO SOCIALE 2013

 

  1. L’atleta riceverà 10 punti per la partecipazione ad ogni gara presente nel campionato sociale 2013.

  2. Nel caso di partecipazione a gare con percorsi di varia lunghezza (tipo FIASP) gli atleti che effettueranno un percorso differente da quello/quelli stabiliti riceveranno 5 punti.

  3. L’orario di partenza per tutte le gare con partenza alla sbarra è quello stabilito dall’organizzazione. Per le gare con partenza libera, cioè in un lasso di tempo stabilito dall’organizzazione con la formula dalle …. alle …., l’atleta avrà facoltà di partire entro 15 minuti dall’orario minimo previsto dall’organizzazione (limite di tempo per la distribuzione dei cartellini). Partenze posticipate non saranno considerate valide ai fini della classifica.

  4. L’atleta che parteciperà ad ogni tipologia di corsa (FIASP+FIDAL+TRAIL) riceverà un bonus di 10 punti per terna di gare (ex: 2 FIASP+ 2 FIDAL+2 TRAIL 20 punti).

  5. L’atleta che parteciperà a tutte le corse FIASP riceverà un bonus di 20 punti.

  6. In caso di parità di punteggio alla fine del campionato sarà classificato prima l’atleta più vecchio. Se due atleti con lo stesso punteggio hanno anche la stessa età saranno considerate le prestazioni cronometriche registrate sulle gare FIDAL.

  7. Alla fine del campionato saranno premiati i primi tre uomini e le prime tre donne classificate.

Share This Post On
468 ad